Pakistan: proteste a Islamabad contro raid Usa anti-talebani

PROTESTE CONTRO RAID USA IN PAKISTAN – Alcuni abitanti del Waziristan del Nord, il distretto tribale del Pakistan nordoccidentale al confine con l’Afghanistan, hanno inscenato un sit-in di protesta davanti al parlamento di Islamabad contro i raid anti-Talebani dei droni Usa. Lo riferisce il sito web dell’emittente ‘Dawn’, precisando che i dimostranti sono tutti parenti di civili rimasti uccisi o feriti per errore durante gli attacchi ai ribelli.

 Nel corso del sit-in sono stati esposti dei cartelli contro la Cia. Alcuni dei manifestanti hanno anche minacciato di citare in giudizio il governo americano e di chiedere centinaia di milioni di dollari per i danni recati. Il governo pakistano pubblicamente condanna gli attacchi degli aerei senza pilota statunitensi contro le roccaforti dei miliziani talebani nelle aree tribali, sostenendo che sono violazioni della propria sovranità territoriale. Secondo alcuni esperti, tuttavia, Islamabad avrebbe un accordo con Washington. Nei raid sono morti finora numerosi dei capi dei ribelli.

Adnkronos