Presunta compravendita di deputati: Di Pietro si rivolge ai magistrati

Antonio Di Pietro

DI PIETRO DAI MAGISTRATI PER CONPRAVENDITA DEPUTATI – “Abbiamo messo alcuni elementi a disposizione della magistratura”, elementi che riguardano “trasversalmente diverse situazioni”. Lo dice il leader Idv, Antonio Di Pietro, a proposito delle indiscrezioni su una presunta compravendita dei deputati. “Quando c’è un atto corruttivo i soggetti sono due, chi prende e chi dà, invogliando e imponendo, facendo capire all’altro: ‘ho qualcosa su di te’ “. Quanto a Antonio Razzi e al suo passaggio verso Noi Sud, “spero che l’abbia fatto per una soddisfazione personale e non per un ricatto subito..Dio abbia pietà di lui”, ma non dovrebbero esserci altri casi, “abbiamo già dato”. 

Fonte: Apcom