Ronaldinho parla dopo Milan – Ajax: “Sono tranquillo, cerco solo di fare il mio meglio per aiutare i miei compagni”

DINHO FIDUCIOSO DEL SUO FUTURO – «Sono tranquillo, cerco solo di fare il mio meglio per aiutare il Milan». Così ha risposto Ronaldinho a chi gli chiedeva se resterà a Milano fino al termine della stagione. Dopo la partita contro l’Ajax, coincisa con il suo ritorno da titolare dopo sette panchine di fila, il brasiliano ha spiegato di sentire «l’affetto e l’amore dei tifosi, anche quando non gioco. Questo – ha raccontato a Milan Channel -. mi fa sentire importante e anche per loro che mi vogliono bene gioco sempre con le massime motivazioni. È un’annata importante, sono qui da tre anni ed è la prima volta che siamo primi e per questo sono contento. Stasera il mister ha cercato di farci entrare in campo con la testa giusta, ma è diverso giocare una partita che devi vincere per forza o che puoi disputare con maggiore tranquillità». «Sono contento perchè ho avuto la possibilità di giocare tutta la partita, per dimostrare all’allenatore che ho molta voglia di aiutare la squadra a fare bene. Quando ho la possibilità di giocare cerco di essere positivo, di dimostrare, di correre per aiutare i miei compagni. Anche quando entro a gara in corso, io provo a dare il massimo per aiutare la squadra». L’auspicio di Ronaldinho è essere presto decisivo con una giocata o un gol. «Sono convinto di poter fare bene, la mia carriera è così. Io ho la massima fiducia. E – ha continuato – ho il massimo rispetto per i miei compagni, che stanno vivendo un momento bellissimo, la squadra vince e io non ho nulla da dire. Se non che lavoro e mi impegno per giocare di più. Mi alleno per questo