A Roma pendolari denunciano autista del bus 116 che ha deviato la corsa per recuperare la compagna

CONDUCENTE ATAC DENUNCIATO DA PENDOLARI PER AVER DEVIATO LA CORSA – Un conducente dell’Atac avrebbe deviato martedì scorso la linea del bus 116 per passare a prendere la propria compagna, sommando un ritardo di 15 minuti sulla corsa. Alcuni pendolari che erano in attesa al capolinea a Porta Pinciana avrebbero insultato l’autista al suo arrivo. Sul posto, l’intervento del personale ispettivo dell’Atac ha solo potuto constatare che gli stessi passeggeri non hanno voluto salire nemmeno sul bus giunto dopo circa 15 minuti, ma hanno atteso un terzo veicolo.
I pendolari avrebbero successivamente esposto l’accaduto all’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità: “L’autista, di 28 anni e da tre in servizio, intorno alle 13:50 di oggi era arrivato sul posto per iniziare il suo turno con alcuni minuti di anticipo, per poi fermarsi alla toilette. Al suo ritorno è stato accusato dai pendolari di interruzione di pubblico servizio”, sottolinea la nota.Una vicenda divertente, per la quale altri utenti, un po’ meno stressati dalla lentezza dei mezzi pubblici romani, avrebbero già soprannominato la linea “Corriera dell’amore”.