Governo, Famiglia cristiana: “La compravendita di parlamentari è peggio di Tangentopoli”

FAMIGLIA CRISTIANA: “COMPRAVENDITA PARLAMENTARI PEGGIO DI TANGENTOPOLI” – Da Famiglia cristiana arriva una dura reazione alla presunta ‘campagna acquisti’ in corso da parte della maggioranza parlamentare per consentire al Governo Berlusconi di superare la difficile prova del voto di fiducia. Sul sito web Famigliacristiana.it accusasi legge che la compravendita di parlamentari “è peggio di Tangentopoli“. Il settimanale cattolico osserva che Tangentopoli avrebbe dovuto essere “un momento di rinascita civile, di giustizia contro corrotti e corruttori. Ma si sa come è finita”. “Una volta assodato che volavano soltanto quattro stracci, troppo carcere preventivo con le tragedie che conosciamo ma sentenze definitive del tutto marginali – afferma ancora il periodico dei paolini – il mondo politico si è sentito libero di reiterare. Peggio ancora, di fare apertamente ciò che allora si faceva di nascosto. I risultati li vediamo ogni giorno”.

Tatiana Della Carità