Bologna-Milan pagelle 12 Dicembre 2010

BOLOGNA MILAN PAGELLE –

VOTI –

BOLOGNA –
Viviano 6:
Sufficenza di stima, dei tre goal forse solo su quello di Ibra poteva realmente fare qualcosa.
Esposito 5:
Dove è finito il difensore che a Lecce aveva fatto innamorare le grandi di se? Fuori tempo sempre, mai presente.
Britos 5.5:
Traballa dietro in difesa, non da consistenza. Eppure tanti lo vorrebbero, vedi il Napoli, a proteggere la sua porta.
Moras 5.5:
Anche lui come Britos, non convince.
Morleo 6.5:
La vera sorpresa del Bologna, chi ha puntato su di lui non si sbagliava.
Casarini 5.5:
Poca grinta, e poca qualità. Perchè non viene sostituito?
Mudingay 6:
L’unico che col fisico riesce a fare qualcosa.
Della Rocca 5:
Troppo basso, e Malesani si sgola per richiamarlo. Sotto due reti, il tecnico lo lascia nello spogliatoio.
(Meggiorini) 6:
Tanta corsa, ma poche palle giocabili.
Buscè 4:
Evanescente e senza personalità, non rientra in campo nella ripresa.
(Ekdal) 5.5: Gioca a regime basso, senza mai cambiare passo.
Ramirez 5.5:
Le qualità le ha, la personalità deve trovarla.
(Gimenez) sv
Di Vaio 5.5:
Di palle veramente giocabili non gliene arrivano. Sbaglia un rigore sul tre a zero, che avrebbe cambiato veramente poco.

MILAN .
Abbiati 7:
Para un rigore che vale per il morale, anche se come con Ramirez non sembra poi tanto attento.
Abate 6:
Partita di discreta intensità, che non cresce col passare dei minuti.
Nesta 6.5:
ineccepibile, senza Silva deve dare lui quel qualcosa in più.
Bonera 6.5:
Scelto per sostituire T.Silva, lo fa con la giusta bravura.
Zambrotta 6:
Un problema fisico gli fa saltare parte della ripresa. Una traversa gli leva la gioia del goal.
(Antonini) sv
Gattuso 6.5:
Tanta quantità ma anche un’insolita qualità. E’ un Gattuso rigenrato dalla cura Allegri.
(Strasser) 6:
Entra con tanta voglia, ma vede poco la palla e tanto le gambe degli avversari
Pirlo 7:
Il migliore, con i suoi lanci illumina il Dall’Ara. L’assist per Ibra è un gioiello.
Ambrosini 6.5:
Partita di quantità, da capitano.
Boateng 6.5:
Pronti via fa un goal tanto bello quanto difficile. Gioca poi bene, ma cala alla distanza.
(Seedorf) sv
Robinho 6.5:
Ha trovato continuità e fa paura.
Ibrahimovic 7.5:
Un Leader assoluto, gioca con tre gambe. Sempre più veloce degli altri e sempre in goal.

All.Allegri 8: Sta dando credibilità a una piazza che era tanto che non ce n’aveva. Può vincere lo Scudetto.

Matteo Fantozzi