Famiglia bolognese rimane intossicata da monossido di carbonio

RISCHIATA LA TRAGEDIA A GRANAROLO D’EMILIA – Una famiglia di quattro persone è rimasta intossicata la scorsa notte dal monossido di carbonio in un’abitazione di Granarolo Emilia, a pochi chilometri da Bologna. Le loro condizioni non sono gravi. I componenti – un uomo e una donna di 47 e 44 anni, un ragazzo di 17 anni e un bambino di otto – sono stati soccorsi dai sanitari del 118 e trasportati all’ospedale Sant’Orsola del capoluogo; tre di loro in ‘codice 2’, cioè in condizioni di media gravità, il bimbo in ‘codice 1’, quindi con sintomi più lievi. Dopo le prime cure sono stati trasferiti a Ravenna per il trattamento in camera iperbarica

Fonte: Ansa