Roma – Bari Risultato Finale cronaca e tabellino 12 dicembre 2010

ROMA BARI 1-0 – Con un gol di Juan al 30′ la Roma batte il Bari all’Olimpico e aggancia il Palermo a quota 26 punti. Giallorossi non brillanti e avversari che, nonostante le tante assenze, se la giocano fino in fondo. Al 20′ Rinaldi strattona Borriello: è rigore, che Totti spreca calciando malissimo. Il brasiliano firma l’1-0, ma era in fuorigioco. Nella ripresa Menez scatenato, Cassetti prende il palo, Romero sfiora la beffa nel finale ma il risultato non cambia.

LA PARTITA
Roma avanti 1-0 alla fine del primo tempo ma tutt’altro che brillante contro una squadra falcidiata dagli infortuni e comunque messa bene in campo da Ventura. Nei primi 20′ meglio il Bari, che gioca la sua partita, fa buona circolazione di palla e si difende con ordine, non concedendo spazi ai giallorossi, ‘colpevoli’ di non alzare il ritmo alla gara. La prima occasione da gol è degli ospiti: è il 7′ quando Donati fa partire un tiro debole debole da ottima posizione. E al 12′ Cassetti è provvidenziale a liberare in angolo su palla in mezzo di Pulzetti a cercare Caputo.

Al 20′ ecco la Roma: Rinaldi strattona Borriello in area: per l’arbitro Romeo è rigore. Totti va sul dischetto e tira malissimo, Gillet blocca. Il vantaggio dei padroni di casa arriva 10′ dopo, quando Totti scodella in mezzo su punizione, Juan irrompe da dietro e infila Gillet. Non visto il fuorigioco del brasiliano. Il Bari comunque non molla e continua a fare gioco, più degli avversari. Un attimo prima di tornare negli spogliatoi però la Roma sfiora il raddoppio con Menez: azione personale e conclusione alla sinistra di Gillet.

A inizio ripresa la Roma cambia portiere: dentro Doni per l’acciaccato Lobont. Il Bari non rinuncia a giocare: Strambelli per Pulzetti sul cui cross non arriva nessuno. Ma è la Roma ad andare vicina al secondo gol, trascinata dalla vena di Menez e da un Totti meno imballato. Il capitano serve una gran palla a Borriello che si fa ipnotizzare da Gillet, poi calcia un corner su cui si avventa di testa Cassetti. Palo interno. Il francese fa il diavolo a quattro e continua a mettere in apprensione la difesa biancorossa: il portiere dei ‘galletti’ dice ‘no’ al suo sinistro in almeno un paio di occasioni. Al 43′ Borriello batte Gillet ma l’arbitro aveva fischiato per tocco di braccio. E l’attaccante viene ammonito. E nel recupero il Bari sfiora la beffa: per poco un rimpallo su palla al centro del ‘romanista’ D’Alessandro non favorisce Romero. Roma meglio nella ripresa, il Bari ha il merito di non alzare mai bandiera bianca.

IL TABELLINO
Roma-Bari 1-0
Roma (4-3-1-2): Lobont (1’st Doni); Cassetti, Mexes, Juan, Castellini; Brighi, Simplicio, Greco; Menez (43’st Taddei); Borriello, Totti (26’st Okaka). A disposizione: Burdisso, Cicinho, Pizarro, Rosi. All.: Ranieri.
Bari (4-3-1-2): Gillet; Galasso, A.Masiello, Rinaldi, Raggi; Pulzetti, Donati, Gazzi; Strambelli (35’st Crimi); Rivas (15’st Romero), Caputo (22’st D’Alessandro). A disposizione: Padelli, Monopoli, Cilfone, Rana. All.: Ventura
Arbitro: Romeo di Verona
Marcatori: 30′ Juan
Ammoniti: Greco, Juan, Borriello (R), Rinaldi, Raggi (B)

12 dicembre 2010

Michele D’Agostino

Fonte: Sportmediaset.it