Google offre lavoro a mille europei

    GOOGLE LAVORO EUROPA – Notizie contrastanti dalla Silicon Valley per quanto riguarda i colossi di Internet. Secondo quanto riporta l’agenzia Dow Jones, che cita il San Jose Mercury News, Google pensa di assumere nel 2011 almeno 6.000 dipendenti portando il totale a oltre 30.000 persone.

    Al contrario, Yahoo! ha annunciato che licenzierà circa l’1% della forza lavoro globale, ovvero circa 130 persone: “Le decisioni relative al personale fanno parte della nostra strategia per meglio posizionare Yahoo! in un’ottica di crescita”, si legge in un comunicato del gruppo.

    Secondo Alan Eustace, vicedirettore generale di Google, “La crescita a cui si è assistito in aree differenti si basa sui semi piantati molto tempo prima. La società ha preso da tempo decisioni sugli investimenti in vari settori e la cosa interessante è che i semi stanno dando ora frutti”. Molte delle assunzioni avverranno in California, ma saranno oltre mille le assunzioni in Europa, per larga parte a Monaco, in Germania, come aveva detto in precedenza l’amministratore delegato Eric Schmidt.

    Per Mountain View si tratterebbe della maggiore espansione della sua storia. Nel 2007 l’azienda aveva assunto 6.131 persone, mentre lo scorso anno le assunzioni furono 4.600, che portarono il totale dei dipendenti a 24.000. Secondo i dati resi noti dunque Google aumenterà del 25% la propria forza lavoro.

    Larry Page, il fondatore di Google che assumerà il 4 aprile la carica di amministratore delegato, si troverà dunque a gestire un’azienda delle dimensioni di una piccola città, ma con una forza lavoro anche ben distante da Microsoft, che puo’ contare su 88.400 impiegati.

    La Stampa.it