Firefox 4, la nuova versione del browser è disponibile al download

FIREFOX 4 DISPONIBILE AL DOWNLOAD – Dopo una lunga attesa, Firefox 4 è finalmente arrivato. La nuova versione, questa volta definitiva, del browser della fondazione Mozilla è da oggi disponibile per essere scaricata dal sito ufficiale.  Lo sviluppo dell’aggiornamento del famoso software di navigazione in Rete è durato mesi ed ha richiesto ben 12 versioni beta, cioè non definitive, rilasciate per la fase di test, e 2 Release Candidate.

L’attesa sembra però essere stata ripagata: le novità e le funzionalità introdotte, fanno di Firefox 4 un browser veloce, sicuro ed innovativo, che darà del filo da torcere ai diretti concorrenti Internet Explorer 9 e Google Chrome 10, nonostante il lieve ritardo di uscita rispetto ad essi.

A colpo d’occhio, si nota immediatamente il restyling dell’interfaccia utente, ora più chiara e pulita, che comprende una diversa organizzazione delle schede e un’ottimizzazione degli spazi.

Evidente è anche la maggiore velocità di navigazione in Internet, su cui Firefox 4 ha puntato introducendo JagerMonkey, il nuovo motore di JavaScript, grazie al quale moltissime pagine dovrebbero caricarsi più rapidamente.

Tra le novità più attese ci sono inoltre Gecko 2.0, il motore di rendering che supporta gli standard più innovativi del Web, come l’HTML5 e WebGL, e l‘accelerazione hardware su Windows, Mac e Linux, che consente al browser di sfruttare la potenza di calcolo della GPU per completare le operazioni grafiche più complesse.

Grande importanza è stata data anche alla tutela della privacy dell’utente. Mozilla propone per Firefox 4 un’idea audace: una sorta di meccanismo di “opt-out”, che consiste nella possibilità per l’utente di negare la ricezione di pubblicità mirata ed evitare il tracciamento della navigazione. Il sistema è denominato “Do not track” e si basa sulle informazioni contenute nell’header Http di ogni dato inviato in Rete, anziché sui cookies. Grazie a questo, l’utente può “trasmettere”, semplicemente spuntando una casella nelle impostazioni del browser, la sua volontà di non essere tracciato. Il sito commerciale risponde offrendo il contenuto richiesto, mentre l’inserzionista deve servire pubblicità non localizzata e può tracciare, solo in forma anonima, l’attività dell’utente.

Il lavoro della Mozilla Foundation non si fermerà qui: per stare al passo con i rivali, la fondazione che si occupa dello sviluppo del browser Firefox ha promesso nelle scorse settimane ben tre nuove versioni nel 2011, che arriveranno, secondo quanto annunciato, con maggiore rapidità: addirittura una ogni sedici settimane, per arrivare così alla versione 7 entro la fine dell’anno. In ballo c’è un posto importante nella classifica dei browser più utilizzati a livello mondiale, ove la concorrenza si fa sempre più agguerrita.

Firefox 4 è disponibile al momento per sistemi operativi Windows (Xp, Vista e 7) e Mac.

Daniele Camilletti