Latte avvelenato in Cina: 3 bambini uccisi dal nitrato, 39 ricoverati in ospedale

LATTE AVVELENATO IN CINA – La contraffazione nel mercato alimentare cinese continua a provocare scandali e vittime. Nella provincia settentrionale del Gansu tre bambini sono morti con latte avvelenato intenzionalmente, secondo la polizia locale. Gli inquirenti hanno dichiarato che alcuni sospetti sono stati arrestati per la vicenda del latte avvelenato dal nitrato, una sostanza chimica usata per conservare la carne. Non sono stati forniti dettagli sull’ identità o sulle motivazioni dei sospetti. Oltre ai tre bambini deceduti, altre 39 persone sono state ricoverate in ospedale per avvelenamento da nitrato. Nessuna di loro è in condizioni gravi.

Il latte avvelenato in Cina ha purtroppo causato la morte di molti neonati nel passato. Tra gli episodi più gravi si ricorda quello del 2008, quando il latte alla melanina, una sostanza chimica che fa apparire falsamente alto il contenuto proteico del prodotto, provocò il decesso di sei bambini e l’intossicazione di altre migliaia.

Redazione