Usa: venerdì 8 luglio il lancio dell’Atlantis, l’ultimo Shuttle a volare nello spazio

Lo Shuttle Atlantis sulla rampa di lancio (foto: NASA/Dimitri Gerondidakis)

LANCIO SHUTTLE ATLANTIS – E’ partito ieri alle 13, ora della Florida, il conto alla rovescia per il lancio dell’Atlantis l’ultima navetta Shuttle a volare nello spazio.

Ad appena un mese dal rientro dell’Endeavour, lo shuttle su cui ha viaggiato anche l’astronauta italiano dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea), Roberto Vittori, un altro shuttle, l’Atlantis, si prepara a partire per lo spazio. Il lancio è previsto per venerdì 8 luglio alle ore 11:26 antimeridiane, ora locale, dunque le 17:26 ora italiana, come sempre dalla base Nasa di Cape Canaveral, in Florida.

Sarà l’ultimo volo di una delle navette della storica flotta spaziale statunitense, che chiude un’avventura iniziata trent’anni fa. La flotta degli Shuttle inaugurò infatti i voli nello spazio il 12 aprile del 1981, esattamente venti anni dopo il primo volo umano in orbita intorno alla Terra di Yuri Gagarin, il 12 aprile 1961. Il comandante John W. Young e il pilota Robert L. Crippen partirono con la prima missione del Programma Space Shuttle, la STS-1, a bordo del Columbia. Il primo Shuttle purtroppo andò disintegrato il 1° febbraio del 2003 al rientro della missione STS-107, in cui persero la vita i sette membri dell’equipaggio. Un’altra navetta, la seconda della flotta, andò distrutta nel primo incidente che coinvolse uno shuttle: il 28 gennaio 1986, il Challenger, missione STS-51-L, esplose subito dopo il lancio provocando la morte dei sette membri dell’equipaggio, tra cui un un’insegnante. Nel 1983 il Challenger, missione STS-7, aveva portato la prima donna americana nello spazio, Sally Ride.

Quella in partenza venerdì 8 luglio è la missione STS-135 del programma space shuttle e vedrà coinvolti quattro astronauti: il Comandante Chris Ferguson, il pilota Doug Hurley e gli Specialisti di Missione Sandy Magnus e Rex Walheim. Gli astronauti partiranno per una missione di 12 giorni, diretti alla Stazione Spaziale Internazionale, dove porteranno il modulo Raffaello, contente attrezzature e componenti per la stazione.

Dal sito web della Nasa segnalano cattive condizioni meteo per venerdì prossimo, con il 60% di probabilità di temporali e rovesci. C’è quindi il rischio che all’ultimo il lancio venga rinviato.

L'equipaggio della missione STS-135 dello Shuttle Atlantis (da sinistra il Comandante Chris Ferguson, il Pilota Doug Hurley e gli Specialisti di Missione Sandy Magnus e Rex Walheim; Foto: NASA/Ken Thornsley)

Chiusa l’era degli Shuttle, le navette spaziali americane saranno esposte in vari musei degli Stati Uniti. I voli verso la Stazione Spaziale Internazionale partiranno dal cosmodromo di Bajkonur, in Kazakistan, con la navicella russa Sojuz.

Per godersi lo spettacolo dell’ultimo lancio dello Shuttle, salvo imprevisti dell’ultima ora, si potrà vedere la diretta (venerdì 8 luglio 17:26, ora italiana) sul sito web della Nasa: qui.

Valeria Bellagamba