Coldiretti: i nuovi mestieri della manualità

COLDIRETTI: I NUOVI MESTIERI – Nuove opportunità di lavoro vengono segnalate dalla Coldiretti. In un mondo sempre più in crisi e con gravi problemi di occupazione, la creatività è d’obbligo, anche per riuscire a sbarcare il lunario. Ecco dunque emergere nuove professioni che l’associazione degli agricoltori presenta al salone “I valori della nuova manualità” nell’ambito dell’Assemblea Nazionale di Coldiretti.

Si tratta di mestieri, prevalentemente a carattere imprenditoriale, che provengono dal mondo agricolo. I nomi, alcuni in inglese, pur rappresentando una novità, rimangono comunque legati alla tradizione del lavoro manuale agricolo, di cui rappresentano semmai un’evoluzione o una nuova forma di organizzazione.

Si va pertanto dall’agriwellness, trattamenti di bellezza e benessere basati sull’antica tradizione contadina, il butterfly wedding, cioè il volo di farfalle ai matrimoni, l’ideatore di orti sui tetti, che stanno sempre più diffondendosi nelle città, il fornitore di piume di struzzo per il Burlesque, l’affinatore di formaggio campano, l’artista del bergamotto e molti altri ancora.

I nuovi mestieri sono stati presentati all’assemblea di Coldiretti, davanti a quindicimila coltivatori italiani provenienti da tutta Italia.

Tra le nuove professioni, si stanno particolarmente diffondendo in Italia il butterfly wedding e l’ideatore di orto sul tetto. Il butterfly wedding è una moda che viene dagli Stati Uniti e la liberazione di farfalle in volo, tra l’altro, ne permette una nuova diffusione nell’ambiente, dato che la farfalle sono diventate sempre più rare. Mentre la creazione di orti sui tetti porta nuovo verde nelle città, migliora l’efficienza energetica delle case e riesce a contenere l’inquinamento elettromagnetico da cellulari e quello acustico.

Non resta dunque che cimentarsi in queste originali professioni, con l’augurio che diano veramente la possibilità di costruirsi una futuro.

Valeria Bellagamba