Gp Silverstone 2011, Alonso: “La Ferrari non ha chance”

GP SILVERSTONE 2011 – Il Mondiale di Formula Uno 2011 sembra ormai archiviato con la vittoria di Sebastian Vettel e le altre scuderie, Ferrari compresa, non posson far altro che rincorrere, fare bene gara dopo gara e sperare che qualcosa vada male nel team Red Bull. “Sebastian Vettel, se non avesse commesso errori in Cina e in Canada avrebbe vinto otto gare su otto – dichiara Fernando Alonso -. La Red Bull sente di sicuro la pressione più della Ferrari. Loro possono solo rimetterci. Noi non abbiamo chance, opzioni, scelte: dobbiamo solo provare a vincere tutte le gare”. Il livello tecnico della RB7 è al momento insuperabile e rischia di esserlo ancora per molto se le altre scuderie non riusciranno a correre ai ripari o se non interverrà qualche regola esterna capace di riequilibrare la competizione. “La sua monoposto è la più dominante della storia – continua Alonso – forse anche più della Ferrari di Schumacher nel 2004. Lo è almeno per ora, poi speriamo che non prosegua la serie”.

Da oggi a Silverstone cambierà il regolamento sugli scarichi soffiati ed è ancora presto per dire quale sarà il team maggiormente penalizzato, ma difficilmente potranno cambiare radicalmente gli scenari in pista: “Saranno danneggiati tutti, anche la Ferrari, impossibile dire oggi chi più e chi meno. E la Red Bull non è solo scarichi, è un grande pacchetto in tutti i sensi”.

Stamane si comincia con le prime sessioni di prove libere e i tifosi della Rossa non possono che sperare nel miracolo…!

Redazione