Immigrazione, Santa Maria di Leuca: fermata barca a vela con 40 extracomunitari

Immigrati

IMMIGRAZIONE SANTA MARIA LEUCA – La Puglia presa di mira dagli sbarchi.
I militari della Guardia di Finanza ha bloccato questa mattina, a Santa Maria di Leuca, un’imbarcazione a vela con a bordo 40 immigrati. Esponevano una bandiera tedesca, in realtà proveniente dalla Turchia. Fermato anche lo scafista nascosto tra la folla prevalentemente di origine afgana e pachistana.

Attualmente le persone, tra queste due bambini e una donna, sono state trasferite al centro di accoglienza di Otranto. Iniziato l’iter di identificazione dei 40 per accertare la presenza di eventuali soci dello scafista posto agli arresti. A svolgere il lavoro i finanzieri del comparto aeronavale con la collaborazione dei baschi verdi del comando provinciale di Lecce.

Intanto su disposizione della Direzione nazionale antimafia e delle Procure di Lecce e Bologna, la Polizia di Stato sta effettuando decine di arresti in tutta Italia ( in Lombardia, Emilia Romagna, Puglia, Abruzzo, Lazio e Calabria) contro un’organizzazione criminale dedita alla tratta clandestina di immigrati e allo smistamento in altri paesi dell’Unione europea. Gran parte degli arrestati sono trafficanti di uomini di origine afghana, pachistana e indiana contro cui è stato avanzato il reato di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Redazione