Usa: quando il Jeans Phantom è venduto a ”peso d’oro”

    Un modello di Jeans Phantom

    JEANS NEGLI USA – Come sono lontani i tempi quando Levi Strauss, un commerciante bavarese,  caricava nel calesse le sue stoffe, per venderle ai minatori. Nato come indumento da lavoro particolarmente resistente, oggi è divenuto un capo d’abbigliamento insostituibile. Il modello “Phantom” della True Religion, viene venduto presso i negozi americani, a “peso d’oro” (300 dollari), mentre ai grossisti costa la metà.

    Il costo appare ingiustificato, considerando che la produzione non varca i confini nazionali. Il prodotto è realizzato a New York, mentre la materia prima, il cotone, proviene dalla North Carolina. Negli Stati Uniti, i  leggendari Levi’s, uno dei marchi più prestigiosi al mondo, vengono proposti dai rivenditori finali, ad un prezzo che si aggira attorno ai 50 dollari.

    A fare la differenza potrebbe essere proprio la produzione esclusiva “made in USA” dei “Phantom”, mentre i Levi’s sono oramai  realizzati soprattutto nei paesi asiatici, dove la mano d’opera ha un costo assai meno elevato.

    Ogni anno gli americani sborsano 14 miliardi di dollari per acquistare gli jeans, ma il 99% della cifra è impiegata per impadronirsi dei capi meno costosi. I “Phantom” quindi rappresentano un eccezione.

    Marco Galluzzi