Calciomercato Juventus 2011: pesante contestazione per Amauri. I tifosi: ‘Torna a Parma’

Amauri - la Juventus vuole cederlo

CALCIOMERCATO 2011 JUVENTUS AMAURI –
Pesante contestazione per Amauri ora con la Juventus nel ritiro di Bardonecchia. I tifosi bianconeri non sopportano l’idea di vedere il brasiliano ancora un anno a Torino, soprattutto dopo aver sentito il suo procuratore affermare che il giocatore vuole dimostrare in bianconero le sue qualità.

Parte allora il coro direttamente durante gli allenamenti: “Amauri torna a Parma”. Il giocatore verrà ceduto? Questo è difficile immaginarlo, anche perchè non è facile trovare una squadra che si sobbarchi il suo pesante ingaggio. Sta di fatto che la sua situazione e quella di Vincenzo Iaquinta bloccano il mercato in entrata della Juventus che prima di cederli non può acquistare.

Amauri arrivò nel 2008 a Torino e su di lui c’erano grandi speranze. Dopo una partenza a razzo, dove la Juventus di Ranieri vinceva tutte le partite 1-0 con goal proprio del brasiliano, il ragazzo entrò in un vortice senza uscita. Da allora pochissimi goal e tanti infortuni che segnarono in negativo il futuro del ragazzo.

A gennaio scorso la cessione in prestito al Parma, dopo che Delneri aveva per l’ennesima volta provato a rilanciarlo. Con la maglia gialloblu il coraggio ritrovato e sette reti di pregevole fattura, di cui una di tacco e una in rovesciata. L’attaccante sembra essere tornato quello di un tempo. Anche se ormai sembra troppo tardi per vederlo ancora in bianconero.

Il rapporto con i tifosi è logoro e il giocatore si dovrà cercare una nuova sistemazione. L’anno che porta all’Europeo sarà molto delicato, dopo che ottenuta la naturalizzazione Amauri ha debuttato con l’Italia grazie a Prandelli. L’attaccante sogna di giocare in azzurro la competizione la prossima estate, ma per farlo deve giocare. E a Torino questo è difficile che accada.

Matteo Fantozzi