Calciomercato Juventus 2011: Vincenzo Iaquinta resta a Torino

Vincenzo Iaquinta

CALCIOMERCATO 2011 JUVENTUS IAQUINTA –
La Juventus è ‘ostaggio’ dei suoi costosi ingaggi e dei suoi stessi giocatori, come ormai succede da diverse stagioni. Una delle situazioni che preme di più riguarda Vincenzo Iaquinta. Il bomber calabrese l’anno passato era stato cercato dallo Zenit che arrivò a offrire 12 milioni di euro, all’epoca era al centro del progetto bianconero e l’offerta fu declinata.

In questa stagione tantissimi problemi fisici per Iaquinta, che però quando è sceso in campo ha segnato diversi goal di pregevole fattura (Roma e Manchester su tutte). La stagione in corso è partita col piede sbagliato, guaio muscolare e 20 giorni di stop. Diventa quindi difficile, se non impossibile, cederlo a qualcuno in questa sessione di mercato.

Il procuratore è stato poi chiaro, Vincenzo Iaquinta vuole rimanere a Torino per dimostrare tutte le sue qualità. Il problema non riguarda solo direttamente l’attaccante e una stagione da vivere da separati in casa, con Iaquinta più in tribuna che in campo. Il problema potrebbe essere uno  ben più grande che riguarda il mercato in entrata della Juventus.

La mancata cessione di Iaquinta blocca il mercato delle punte. Se non si dovesse riuscire a cedere l’attaccante i bianconeri non potrebbero sobbarcarsi un altro stipendio gravoso sul loro bilancio e quindi si stazionerebbe sul mercato, rendendo difficile l’arrivo sia di Giuseppe Rossi che di Mirko Vucinic.

Gli acquirenti scarseggiano e l’unica ipotesi seria rimane il prestito, anche perchè l’attaccante ha ancora due anni di contratto e potrebbe vestire la maglia della Juventus ancora per tempo. I bianconeri però vorrebbero trovare un acquirente, ma ora come ora sembra assai improbabile.

Matteo Fantozzi