Afghanistan: morti cinque soldati francesi in un attentato

Soldati francesi Afghanistan
AFGHANISTAN: ATTACCO SOLDATI FRANCESI – Ancora morti in Afghanistan tra le truppe Isaf. Dopo la morte ieri del militare italiano Roberto Marchini, oggi sono stati uccisi cinque soldati francesi, insieme ad un civile afghano, in un attacco nella provincia di Kapisa, nell’Afghanistan orientale.

“Un terrorista ha fatto esplodere la sua bomba in prossimità dei soldati francesi”, ha dichiarato l’Eliseo.

L’attacco è avvenuto all’indomani della visita in Afghanistan del Presidente francese Nicolas Sarkozy, per le celebrazioni per il 14 luglio.

L’esplosione è avvenuta mentre i soldati erano impegnati a garantire la sicurezza di una jirga, un’assemblea tribale, a Joybar, località nella provincia di Kapisa, a circa 25 chilometri a nordest di Kabul. Nell’attentato sono rimasti feriti altri quattro militari francesi e tre civili afghani.

Si tratta dell’attacco più grave ai militari francesi dall’agosto 2008. Secondo le prime testimonianze un kamikaze si sarebbe fatto saltare in aria al passaggio del convoglio militare.

I francesi hanno la loro base operativa avanzata (Fob) a Tagab, nella provincia Kapisa.

Anche il contingente francese, che conta quattromila soldati, inizierà a ritirarsi dall’Afghanistan nel 2012.

Redazione