Blitz anti-usura a Roma: la Banda della Magliana colpisce ancora, imprenditori e vip tra le vittime

BLITZ ANTI-USURA A ROMA – La squadra mobile di Roma, dopo due anni di indagini, mette fine a un vorticoso giro di usura diretto dalla famiglia di Sergio De Tomasi e che coinvolgeva un centinaio di persone, vittime eccellenti, tra cui dottori, imprenditori, commercianti e personaggi vip dello spettacolo. Un giro impressionante di affari valutabile intorno ai 100mila euro settimanali, che ha portato all’ arresto di 11 persone, oltre alla perquisizione di 54 domicili e di numerosi locali e attività commerciali. Il Gip del Tribunale di Roma ha anche disposto il sequestro di 9 società, 10 immobili, 12 automezzi e 3 circoli dediti al gioco d’azzardo. Oltre 400 agenti della Polizia di Stato hanno partecipato alla maxi operazione coordinata dalla Dda capitolina che ha portato sulle tracce di vecchi esponenti della Banda della Magliana, tra cui il tristemente noto Sergio De Tomasi, anch’egli destinatario di misura cautelare. Un altro colpo alla criminalità organizzata capitolina che dimostra come la corruzione e il malaffare siano ormai radicati in ogni angolo della nazione.

Redazione