Ancora sbarchi a Lampedusa, nuovo barcone con 286 migranti

Sbarco a Lampedusa di immigrati

SBARCHI A LAMPEDUSA – L’emergenza a Lampedusa e sulla costa siciliana orientale non è terminata; continuano ad arrivare barconi con a bordo profughi di provenienza subsahariana, approfittando del mare calmo degli ultimi giorni. Nella serata di martedì è arrivato al porto un barcone di 286 profughi, tra i quali 22 donne e 4 bambini, soccorsi dalla Guardia di Finanza nel tardo pomeriggio di martedì, quando si trovava ancora a circa una quarantina di miglia dalle coste (in acque di competenza maltese), e poi accompagnati nel centro d’accoglienza di contrada Imbriacola.

Uno altro sbarco è avvenuto sull’isola di Marettimo, la più distante delle Egadi: 7 immigrati di nazionalità tunisina, a bordo di un piccolissimo natante alla deriva, sono stati soccorsi (a circa 13 miglia da Marittimo) dalla Capitaneria di porto di Trapani dopo la segnalazione di un diportista. I sette tunisini, tutti uomini, sono stati fatti salire sulla motovedetta della Guardia Costiera, e stamattina sono stati trasferiti a Trapani a bordo di una nave di linea.

Il numero degli immigrati arrivati da marzo 2011 sulle coste italiane ha raggiunto circa quota 50mila e pare essere destinato a crescere ancora.

Annarita Favilla