Manovra economica, Finocchiaro (Pd): “Questo governo non è all’altezza”

Anna Finocchiaro
MANOVRA: FINOCCHIARO CRITICA GOVERNO – Durante gli interventi di oggi al Senato per il voto sulla manovra economica, il presidente del gruppo del Pd al Senato, Anna Finocchiaro, ha criticato duramente il governo Berlusconi. “Questa manovra non è la nostra, ne contestiamo l’impostazione”, ha detto la Finocchiaro.

“Tralascio la querelle tra il presidente del Consiglio e il ministro dell’Economia, che ha accompagnato la genesi di questa manovra finanziaria – ha detto Anna Finocchiaro riferendosi agli scontri pubblici dei giorni scorsi tra Berlusconi e Tremonti – Ricordo però che fin dall’inizio dicemmo che mancavano 15 miliardi – ha sottolineato – Avevamo ragione noi, e se oggi ci avviciniamo a quell’obiettivo di rafforzamento che l’Europa ci raccomanda e che accorcia un po’ le distanze rispetto al pareggio di bilancio è perché quell’obiezione è stata fatta da noi con tanta determinazione sostenuta”.

“Abbiamo chiesto all’esecutivo più equità, più regole, più crescita – ha sottolineato Finocchiaro – Questo governo non è all’altezza, noi rappresentiamo l’Italia di Giorgio Napolitano“.

Oggi la presidente del gruppo del Pd al Senato aveva affermato: “Da lunedì il governo se ne dovrebbe andare via, perché questo governo fa del male all’Italia”.

Redazione