Mexes stregato dal Milan: “Ho sempre sognato di essere qui”

Mexes

MEXES MILAN – Philippe Mexes, una vita in giallorosso, si tuffa nella sua nuova avventura con il Milan di Massimiliano Allegri. Il francese non è ancora al meglio e sta recuperando dal brutto infortunio di Aprile. Oggi ha parlato dl ritiro di Milanello: “Sto lavorando come un pazzo per tornare prima possibile. Il Milan rappresentava un sogno fin da bambino. La Champions possiamo vincerla: lo dice la nostra storia”.
Parole d’amore per la sua nuova squadra dunque:”Ho preferito il Milan al Real Madrid: è un club organizzatissimo e può darmi tutto quello di cui ho bisogno per crescere. Ricordi di Roma: “Sette anni non si possono dimenticare, lì ho lasciato tanti amici, come De Rossi. Continuerò a seguire i miei compagni. La squadra dal mio punto di vista è a posto così: abbiamo tanti campioni e tanta qualità”.
Tra i suoi nuovi compagni ci sarà Zlatan Ibrahimovic. Tutti ricorderete i frequenti screzi tra il francese e lo svedese. Mexes, ci mette una pietra sopra: “Tra noi ci sono sempre state battaglie: è un attaccante tosto e difficile da marcare. Il nostro rapporto sarà semplice e leale, lo rispetto”.

Redazione on line