Tosi bacchetta Berlusconi: “Non bisogna tollerare i malfattori”

Flavio Tosi

FLAVIO TOSI BERLUSCONI – Il sindaco di Verona, il leghista Flavio Tosi, autore di tante battaglie contro l’immigrazione, oggi punta il dito contro il Pdl, reo di aver adottato una linea troppo morbida contro Alfonso Papa, il deputato del Popolo della libertà, indagato sull’inchiesta della P4:  “Se il Pdl continua a tollerare persone di questo genere, l’alleanza non può andare avanti perchè uno degli aspetti della correttezza fra gli alleati è che non ci siano, nel Pdl, persone che creano imbarazzo”. Tosi in questa lunga intervista al Messaggero usa parole dure anche contro il Premier Silvio Berlusconi: “Berlusconi non sta capendo che gli elettori, anche i suoi, non ne possono più di questo andazzo pieno di comportamenti immorali e scandalosi”,oltretutto – aggiunge Tosi – in quel partito i casi scabrosi si susseguono e loro fanno finta di niente”. Tosi non è nuovo a questi attacchi contro gli alleati del Pdl. Questo monito, dato dal sindaco veronese, è un ulteriore segnale di una maggioranza sempre più traballante che al suo interno ha molte divergenze. Il matrimonio tra Lega e Pdl sembra sempre di più al termine e non è assolutamente da escludere che il partito del carroccio alle prossime elezioni  possa correre da solo. Berlusconi e la sua maggioranza sono al capolinea di tre anni pieni di lotte interne tra gli alleati della maggioranza.

Michele D’Agostino