Internet contro Rosella Sensi al Comune di Roma

Rosella Sensi

INTERNET PROTESTA CONTRO ROSELLA SENSI – Qualche giorno fa il Tar del Lazio si è espresso contro la giunta Alemanno al Comune di Roma a causa del mancato rispetto delle quote rosa. Dopo l’annullamento della sua squadra, il sindaco della Capitale ha pensato di far entrare Rosella Sensi, ex presidente della Roma, nel team, per bilanciare la presenza maschile. Ma la decisione ha scatenato la protesta del popolo di Internet, che a vedere la Sensi al Comune di Roma proprio non ci sta. Su Facebook è nato un gruppo ad hoc: “No a Rosella Sensi al Comune di Roma“. Più chiaro di così…

L’ideatore della pagina, Gialuca Lucarelli, spiega che “una donna che ha portato al collasso un’azienda, una squadra di calcio e che non ha pagato i suoi debiti grazie all’aiuto bipartisan della politica” non può occupare, come vorrebbe Alemanno, la poltrona di vicesindaco in sostituzione di Mario Cutrufo. Gli iscritti al gruppo lasciano commenti indignati sulla bacheca. “L’ennesimo schiaffo al merito“, scrive uno. “Mi sfuggono i presunti meriti culturali, politici, manageriali per i quali la dottoressa Sensi dovrebbe occupare un posto al Comune di Roma”, aggiunge un altro. “Fate lavorare persone che lo meritano e non quelle che hanno il cognome e il calcio giusto”, scrive ancora un terzo.

I membri del gruppo ci tengono inoltre a precisare che non si tratta di una protesta ad indirizzo sportivo ma di carattere prettamente politico. Insomma, quelli che scrivono e protestano non sono laziali che hanno in antipatia la Sensi per ragioni di tifo calcistico ma cittadini che non vogliono vedere un importante incarico della giunta comunale in mano ad una persona che “non ha esperienza politica”. Lucarelli precisa che non è esclusa l’organizzazione di una manifestazione al Campidoglio nel caso in cui la pagina dovesse raggiungere “almeno duemila iscritti”.

Redazione online