Rivolta in Siria: ancora scontri e vittime a Homs (video)

Manifestanti siriani

SIRIA: SCONTRI E VITTIME – Sale ancora il bilancio delle vittime degli scontri in Siria tra gli oppositori al regime del Presidente Bashar Al Assad e le forze di sicurezza siriane.

L’ultimo bollettino, diffuso dal responsabile dell’Osservatorio siriano per il rispetto dei diritti umani, Rami Abdel Rahmane, parla di almeno 30 persone morte nella città di Homs nelle ultime 24 ore, in seguito agli scontri scoppiati nella sera di sabato 16 luglio tra gli oppositori di Assad e le forze del regime.

Rahmane ha raccontato: “Quando gli scontri sono cominciati i due campi si colpivano con bastoni. uccessivamente si è passati a combattimenti con armi da fuoco”. L’attivista ha poi denunciato: “Questi scontri rappresentano una svolta pericolosa della rivoluzione siriana, che serve gli interessi dei suoi nemici che la vogliono trasformare in una guerra civile”.

Il video amatoriale, pubblicato da Shaam News Network, che mostra la città di Homs, ieri, presidiata dai carri armati dell’esercito di Assad

Redazione