Da MTV ai teatri italiani: “I soliti idioti” entusiasmano il pubblico

I "Soliti Idioti"

I SOLITI IDIOTI A TEATRO – L’11 luglio in occasione della manifestazione “Roma Vintage” che si tiene nella suggestiva location del parco di San Sebastiano a Roma, è andato in scena uno degli sketch show più amati e seguiti del momento: “I Soliti Idioti”. I due protagonisti, Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, già volti noti di MTV, hanno portato sul palco tutta la serie di personaggi che hanno determinato il successo televisivo della comedy, avvalendosi del supporto musicale di una band con la quale hanno interpretato tutte le canzoni dissacranti e pungenti che accompagnano la serie.

Con “I Soliti Idioti”, i due istrionici attori hanno mostrato una rappresentazione ironica ed estrema di tutti gli ambiti della società italiana, dalla famiglia alla scuola, dalla politica alla religione. Tra cambi di costume e canzoni dissacranti, Mandelli e Biggio scavano nelle pieghe più cupe della nostra società esaltando il gretto conservatorismo, l’opportunismo e l’ignoranza che serpeggia nell’Italia di oggi, il tutto rivisto in chiave comica. La coppia di personaggi più attesi dello spettacolo erano senza dubbio l’imprenditore romano Ruggero De Ceglie e suo figlio Gianluca, accolti da un vero e proprio boato del pubblico. Ruggero è una persona disonesta, volgare e scorretta caratterizzata da un forte accento romanesco che si accanisce sul povero figlio Gianluca, brillante laureato dall’animo gentile, al quale cerca di insegnare quella che a suo dire è la “vita vera”. Ne consegue una serie di botta e risposta esilaranti, a volte eccessivamente volgari, che sono già diventati un tormentone.

Grande prova da parte dei due attori che mostrano una grande versatilità artistica, trasformandosi in personaggi molto diversi tra loro nello spazio di pochi minuti.

La manifestazione Roma Vintage continuerà fino al 15 Agosto e oltre a spettacoli e concerti, offre anche un area con diversi bar e un interessante mercatino, che fanno di questa manifestazione un imperdibile appuntamento dell’estate romana.

Laura Cortellessa