Nate a Bologna due gemelle con un cuore e un fegato

NATE GEMELLE SIAMESI CON UN SOLO CUORE – Il dilemma per i medici del Sant’Orsola di Bologna è atroce. Presso l’ospedale sono venute alla luce, alcune settimane fa, due gemelle siamesi: le bambine sono unite al torace e presentano soltanto un cuore e un fegato. Si tratta di un caso più che raro e ora il personale della struttura, che sta effettuando sulle piccole tutti gli accertamenti del caso,  si chiede quale sia la decisione giusta da prendere. Il problema, oltre che clinico, è anche e soprattutto morale: non a caso i medici si sono rivolti al comitato etico del Sant’Orsola, che sta discutendo della questione proprio in queste ore.

A Bologna si è verificato un episodio analogo ventisei anni fa, quando nacquero due gemellini siamesi uniti alla testa: in quel caso venne tentata la strada di un complicatissimo intervento chirurgico per separarli, ma l’operazione non riuscì e i due bambini morirono. Altro caso simile, più recente, è stato quello delle gemelle peruviane nate a Palermo, a loro volta unite per il torace: presentavano un solo cuore e non sopravvissero all’operazione chirurgica tentata per separarle, che prevedeva inoltre un doppio trapianto cardiaco.

Redazione online