Roma, Cutrufo lascia la Giunta Alemanno: Belviso vicesindaco. Entra anche Rosella Sensi

Sveva Belviso

ALEMANNO CAMBIA LA GIUNTA CON BELVISO E SENSI – Nei giorni scorsi il Tar del Lazio ha annullato la Giunta Alemanno per il mancato rispetto delle quote rosa. Il sindaco di Roma ha dunque dovuto apportare cambiamenti all’interno della sua squadra, inserendo qualche presenza femminile: in particolare entra a far parte dell’elenco degli assessori Rosella Sensi, ex presidente della Roma, contro la cui presenza in Campidoglio è nato anche un gruppo su Facebook. Mauro Cutrufo, poi, lascia la poltrona di vicesindaco a Sveva Belviso e assume l’incarico di responsabile dei rapporti con la Capitale del Pdl.

“Dopo la sentenza del Tar era necessario far entrare una donna – spiega Alemanno  – dunque entra Rosella Sensi e Sveva Belviso diventa vicesindaco, per questo è stato necessario ridisegnare la squadra e Mauro Cutrufo, ex vicesindaco, ha accettato di uscire e avere un ruolo di contributo a Roma fungendo da raccordo a livello nazionale”. Cutrufo si è detto felice del provvedimento “concordato con il sindaco” e ha sottolineato la necessità che “i gruppi parlamentari e il Pdl diano un sostegno reale affinché la grande riforma di Roma Capitale si compia nel suo insieme”.

Insoddisfatta l’opposizione, che promette battaglia. “Con questa terza giunta Alemanno dimostra ancora una volta di voler perseverare nei suoi errori e di voler proseguire a ingannare le leggi e i cittadini di Roma – spiega Monica Cirinnà del Pd – Alemanno si ritroverà presto sul tavolo un nuovo ricorso nel quale saranno inclusi anche gli incarichi dirigenziali esterni che risultano fortemente sproporzionati”.

Redazione online