Ancora politici corrotti: indagato per tangenti il vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Penati

Filippo Penati
LOMBARDIA: INDAGATO PENATI – Nella calda estate italiana, dove oggi si vota in contemporanea al Senato e alla Camera sull’arresto di un senatore e di un deputato, e altre richieste di autorizzazione a procedere si preparano per il futuro (vedi caso Milanese), è notizia di oggi la messa sotto inchiesta di un altro politico. Questa volta è toccato al vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia, Filippo Penati (Pd), indagato insieme ad altre persone per concussione, corruzione e illecito finanziamento ai partiti nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Monza sull’area Falk di Sesto San Giovanni.

Tra il 2001 e il 2002 sarebbero stati pagati 4 miliardi di lire in tangenti.

Sono in corso perquisizioni da parte della Guardia di Finanza negli uffici del Consiglio regionale della Lombardia e in società e abitazioni di Milano e Sesto San Giovanni.

Redazione