Spagna: morti ieri due bimbi italiani annegati in mare

Spiaggia a Mazarron

MORTI BAMBINI ITALIANI IN SPAGNA – Brutta tragedia ieri pomeriggio nei pressi di una spiaggia in località Mazarron, sulla costa della Murcia spagnola. El Mundo ha riportato la notizia della morte di due bambini italiani – una bimba di 6 anni e il fratellino di 3 – che alloggiavano con i genitori in un campeggio vicino Playa Grande, annegati in mare mentre tentavano di recuperare la palla con cui stavano giocando; quel tratto di spiaggia non era sorvegliato, poiché non attrezzato per la balneazione, e le acque nelle quali i due piccoli si sono avventurati sono fangose e subito profonde quasi 2 metri.

Un altro bambino che giocava con loro ha dato l’allarme, ma quando purtroppo era già troppo tardi. Poco da fare per la ragazzina, sebbene subito soccorsa, mentre il corpo del fratellino è stato trovato più tardi in acqua, dopo l’intervento dei sommozzatori della Guardia Civil. I genitori, in stato di shock, sono stati affidati alle cure di una equipe di psicologi della Croce Rossa marciana. La Farnesina ha reso noto che non si può ancora confermare che i due minori fossero di nazionalità italiana, e si sta procedendo ai controlli insieme alle autorità spagnole preposte.

Annarita Favilla