Cdm approva ddl costituzionale con la formula “salvo intese”

Consiglio dei Ministri

CDM DDL COSTITUZIONALE – Approvato il ddl riforma attinente alla seconda parte della costituzione oggetto di studio e realizzato dal leader leghista Umberto Bossi in collaborazione con Roberto Calderoli. La notizia è giunta da fonti governative, le quali hanno specificato che il Consiglio dei Ministri ha dato luogo all’approvazione ponendo come unica eccezione quella delle intese. Quindi sì alla riduzione dei parlamentari e sì all’istituzione del Senato federale e forma di governo.

Umberto Bossi doveva esser presente quest’oggi al Consiglio dei ministri, ma non ha potuto esserci in quanto ha subito un piccolo intervento per rimuovere una cataratta. Secondo fonti della Lega la sua assenza era nota da giorni e non sarebbe, quindi, una scusa per evitare il faccia a faccia chiesto da Silvio Berlusconi dopo la vittoria dei sì alla Camera per l’arresto di Alfonso Papa.

Il capo della Lega sarà comunque presente per un discorso pubblico in provincia di Novara questa sera alle 21, mentre domattina è atteso a Monza per inaugurare alcuni uffici dei ministeri delle Riforme e della Semplificazione presso la Villa Reale; infine domenica sera sarà a Como.

Redazione online