Mafia a Messina: 40 persone in manette, collegamenti con clan della camorra

MAFIA A MESSINA – Carabinieri e polizia uniti per mettere a soqquadro un’associazione criminale messinese dedita al traffico di sostanze stupefacenti, usura, organizzazione di corse clandestine di cavalli e maltrattamento di animali. In manette, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia, sono finite 40 persone ricondibili alla criminalità dei rioni Giostra e Camaro e dai primi accertamenti risulta che i gruppi criminali erano ben collegati con alcuni clan camorristici della zona vesuviana. L’operazione è stata chiamata “Gramigna” per indicare il radicamento delle piccole bande mafiose distribuite in tutta la città di Messina e legate tra loro da vincoli di reciproco aiuto. Le indagini erano partite mesi fa dal pedinamento dei “capi-quartiere” ed ha permesso di ricostruire le vie del traffico di cocaina, hashish e marijuana.

Redazione