Napoli: ancora grave l’emergenza rifiuti, roghi nella notte

EMERGENZA RIFIUTI NAPOLI – E’ ancora emergenza rifiuti a Napoli e nel napoletano, dove crescono i cumuli lungo le strade e l’esasperazione dei cittadini ha portato ad accendere nuovi roghi, pericolosissimi per la salute a causa delle esalazioni tossiche.

Da ieri sera, alle otto, fino alle prime ore di questa mattina sono stati accesi 24 roghi, spenti poi dai vigili del fuoco del comando provinciale di Napoli.

Particolarmente critiche sono state le situazioni del centro storico di Napoli, dell’area flegrea e di Scampia.

Si attivano, intanto i cosiddetti “angeli della monnezza”, cioè i volontari che si sono offerti per ripulire la città. Il gruppo di volontari sarà oggi nel quartiere di Fuorigrotta per pulire la piazza davanti alla fermata della metropolitana di viale Augusto, all’incrocio con via Veniero.

Redazione