F1, Gp Germania 2011: Ferrari e Red Bull spalla a spalla

GP GERMANIA 2011 – La vittoria di Silverstone e il primo giorno di prove del Gp di Germania fanno presagire un replay dello scorso campionato, con Ferrari e Red Bull spalla a spalla per contendersi il primo gradino del podio. Nella prima sessione di prove libere Fernando Alonso girà più veloce di tutti e si lascia alle spalle entrambe le Red Bull, nel secondo turno Mark Webber anticipa di un soffio il ferrarista spagnolo, mentre Sebastian Vettel è terzo. Miglior inizio non poteva esserci per la scuderia di Maranello, anche se, come ben sanno gli appassionati di Formula Uno, i tempi delle prove libere non contano nulla e solo da oggi pomeriggio si comincerà a fare sul serio con le qualifiche ufficiali.

I piloti del Cavallino non si esaltano e osservano felici i buoni passi avanti compiuti sulla F150° Italia dai tecnici della Rossa: “Le prime sensazioni date dalla vettura sono buone, il che conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione – ha dichiarato Alonso -. L’ho detto più volte: non è che a Silverstone sia avvenuto un miracolo per via delle regole sugli scarichi. Quel risultato è figlio dei tanti miglioramenti introdotti gara dopo gara, tanto è vero che è da Monaco che abbiamo ritrovato una buona competitività e anche qui, dove si è tornati alle regole di Valencia, siamo nelle prime posizioni. Il freddo in teoria non ci è amico: la Red Bull ha un ulteriore vantaggio ma sta a noi adattarci al meglio a queste condizioni. Inoltre, le basse temperature possono influire anche sulla strategia da adottare in qualifica, visto che non è facile fare il tempo già nel primo giro cronometrato. Se poi dovesse piovere la situazione sarebbe ancora più complicata”.

Redazione