Tour de France 2011: Rolland vince l’Alpe d’Huez, Contador da spettacolo e Andy Scheck in maglia gialla

Pierre Rolland

TOUR: ROLLAND VINCE L’ALPE D’HUEZ, ANDY LA MAGLIA GIALLA – Andy Schleck conquista la maglia gialla, togliendola a Voeckler che aveva resistito sui Pirenei e su due delle tre tappe alpine di questo Tour. Successo di tappa, l’ultima di montagna, a Pierre Rolland, compagno di squadra dell’Alsaziano e primo Francese ad aggiudicarsi un successo alla Grande Boucle 2011.

Percorso impegnativo, anche se breve (109 km), con tre GPM: il Col du Télégraphe, il Galibier e la mitica Alpe d’Huez.

La corsa è stata contrassegnata all’inizio da una fuga di quattordici corridori, ripresi però sulla prima salita dagli uomini di classifica. Il più attivo tra questi ultimi è stato Contador, che ha riscattato la prova opaca della precedente tappa e un Tour complessivamente inferiore alle attese, finora. Tra i rivali ha retto bene Andy Schleck, capace di mantenere il passo dello Spagnolo, mentre alla lunga hanno pagato dazio Franck Schleck e Voeckler, mentre Evans ha avuto problemi tecnici e ha accusato anch’egli un po’ di ritardo.

La ormai ex maglia gialla è definitivamente entrata in crisi sul Galibier, finendo per venir raggiunta dal gruppo. A questo punto Rolland, maglia bianca, è partito, dispensato dall’aiutare il suo capitano, riuscendo a restare coi migliori, dai quali si è staccato Basso, in difficoltà sul Galibier, mentre nella discesa seguente si sono riagganciati alla tete de le course S. Sanchez, Cunego, Rolland stesso, Evans e F. Schleck che hanno recuperato dai battistrada Contador e A. Schleck, raggiunti anche da Voeckler. Il ricongiungimento è stato però temporaneo, poiché sull’Alpe d’Huez, ultima ascesa di giornata, Contador ha attaccato ancora, con a ruota Rolland e Sanchez che lo hanno preceduto al traguardo, arrivando rispettivamente primo e secondo a 14”, mentre lo Spagnolo è giunto terzo a 23”. A quasi un minuto Evans, Cunego (protagonista di un buon Tour) e gli Schleck, mentre Basso ha sofferto l’Alpe, accusando 2’06”,meglio di Voeckler, arrivato a 3’22”.

In classifica Andy Schleck è il nuovo leader con 53” sul fratello Franck e 57” su Evans e 2’10” su Voeckler. Rolland miglior giovane, Sanchez miglior scalatore.

Decisiva per la maglia gialla sarà la cronometro individuale di Grenoble di 42 km.

Andrea Chiarelli