Tour de France 2011: Evans maglia gialla oggi conquisterà Parigi

TOUR: EVANS MAGLIA GIALLA, IL TOUR E’ SUOCadel Evans conquista la maglia gialla nella penultima tappa del Tour, ma di fatto l’unica che avrebbe potuto ancora cambiare le sorti della corsa, perciò, salvo imprevisti, l’epilogo di domani agli Champs Elysees sarà quasi certamente una passerella per l’Australiano che ha disputato ieri una cronometro eccellente, chiudendo a soli 7” dal vincitore Tony Martin, uno specialista, che si è aggiudicato 42 km di Grenoble. Alla vigilia della prova contro il tempo aveva 57” da Andy Schleck ed era alle spalle anche del fratello Franck, entrambi poco bravi in questo tipo di prove. Infatti sono arrivati ad oltre 2’ dal capitano della BMC, mentre Contador è giunto a 1’06” dal Tedesco dell’Htc, che si era già imposto sullo stesso tracciato il mese scorso al Giro del Delfinato.

Così mentre il più giovane (e forse il più talentuoso) dei fratelli lussemburghesi colleziona l’ennesimo secondo posto alla Grande Boucle, Evans sarà con tutta probabilità il primo Australiano ad aggiudicarsi la più importante competizione ciclistica a tappe, dopo essere stato il primo del suo Paese a laurearsi Campione del Mondo (a Mendrisio nel 2009). La sua è una vittoria che arriva dopo i secondi posti nel 2007 e nel 2008 e sa anche un po’ d’Italia, non tanto per la moglie, quanto per essere a lungo stato allievo del compianto Maestro Aldo Sassi a Castellanza.

Per quanto riguarda invece i corridori di casa nostra, come previsto, risultati negativi, sia per Basso che per Cunego, che, specialmente il Veronese, non hanno un buon feeling con le cronometro.

Domani ultima tappa da Creteil a Parigi con la consueta serie di giri agli Champs Elysees, finale della corsa transalpina dal 1975 (una certezza, come la “Marcia di Radetzky” di Johann Strauss senior quale brano conclusivo del Concerto di Capodanno a Vienna). Percorso per velocisti, almeno per i pochi rimasti in gara, tra cui Cavendish, maglia verde, alla ricerca del 5° successo in questa 98^ edizione del Tour e 20° in totale, e Petacchi che, invece, non è riuscito finora ad aggiudicarsi nessuna frazione.

Andrea Chiarelli