Afghanistan: la morte di Tobini riaccende le polemiche. Lega dubbiosa sul rifinanziamento alle missioni

Roberto Calderoli

AFGHANISTAN: POLEMICHE SU MORTE TOBINI E’ morto oggi in Afghanistan David Tobini, caporalmaggiore 28enne che va ad ingrossare le fila dei militari italiani morti dall’inizio della missione nel Paese. Il ministro della Difesa Ignazio La Russa ha riferito che la morte di Tobini è avvenuta durante uno scontro a fuoco con un gruppo di ribelli, nel corso del quale altri due soldati sono stati feriti.

Il decesso del caporalmaggiore ha riacceso le polemiche politiche in merito al rifinanziamento delle missioni italiane all’estero, che domani verrà discusso dal Senato. Se da una parte il leader dell’Italia del Valori Antonio Di Pietro chiede il ritiro dei soldati italiani dall’Afghanistan, non mancano le voci contrarie anche all’interno della maggioranza. Particolarmente perplessa la Lega. “Dolore e cordoglio sono i primi sentimenti che provo – dice il ministro Roberto Calderoli – Ma in questo momento provo anche tanta rabbia verso una missione che non condivido e non comprendo”.

Le dichiarazioni di Calderoli arrivano a pochi giorni da quelle di Roberto Castelli, che aveva annunciato il proprio voto contrario al rifinanziamento.

T.D.C.