Popolazione somala allo stremo. Previsto domani arrivo aiuti umanitari a Mogadisco

Somalia

SOMALIA AIUTI UMANITARI MOGADISCIO – La situazione in Somalia è critica. Per questo motivo per domani è previsto l’arrivo degli aiuti umanitari indirizzati a Mogadiscio, capitale somala. Questo quanto dichiarato da  Osette Sheeran, direttore del Programma alimentare Mondiale (Pam). La decisione è stata presa a Roma a margine della riunione straordinaria della Fao. Oggetto dell’incontro il Corno d’Africa, penisola di forma triangolare sul lato est del continente africano.

Prima ancora che la riunione avesse inizio, Mohammed Ibrahim, il vicepremier somalo aveva lanciato l’allarme: “La popolazione della Somalia è disperata. Lancio un appello affinché possiate aiutare la Somalia ad aprire dei corridoi umanitari per il trasporto degli aiuti alimentari”, aveva dichiarato poco prima il vicepremier somalo Mohammed Ibrahim.

Il Paese somalo in questo periodo è colpito infatti dalla siccità e dalla carestia. Lo scorso lunedì le Nazioni Unite hanno decretato lo stato di carestia in due regioni del Sud del Paese, Bakool e Bassa Shabelle, a causa dell’elevata mortalità, la grave malnutrizione degli abitanti e il difficile accesso all’acqua.

L’Ufficio di coordinamento degli affari umanitari dell’Onu (Ocha) ha denunciato che “si tratta della crisi alimentare più grave in Africa dalla carestia in Somalia degli anni 1991-1992″.

Redazione online