Amy Winehouse morte: preoccupante la reazione di Blake Fielder-Civil, ex marito della cantante

AMY WINEHOUSE MORTE – L’improvvisa morte di Amy Winehouse ha sconvolto i genitori, i parenti, gli amici, i numerosissimi fan della cantante e anche il suo ex marito, Blake Fieder-Civil. I due si sposarono nel 2007 per poi divorziare nel 2009, ma, nonostante ciò, rimasero sempre molto uniti. Fieder- Civil attualmente si trova in carcere dove deve scontare una pena di 32 mesi per aver compiuto un furto con scasso, ma i suoi familiari sono molto preoccupati per la reazione dell’uomo dopo che è venuto a conoscenza della morte di Amy, si teme che Blake possa tentare i suicidio. Questa paura tormenta anche la nuova compagna di Blake, Sarah Aspin; i due hanno un figlio, ma la Aspin è sempre stata consapevole del forte legame che univa il suo compagno alla Winehouse. Proprio poco tempo fa la Aspin denunciò il fatto che Amy continuasse a cercare l’ex marito in maniera continua. In effetti la Winehouse e Fieder-Civil hanno vissuto una relazione molto tormentata e, consapevoli dell’impossibilità di poter costruire qualcosa insieme, si lasciarono, ma in realtà non riuscirono mai ad allontanarsi definitivamente. Blake non riesce a darsi pace del fatto di non aver salvato Amy, e si teme possa compiere un atto estremo.

Alessandra Grella