Francia: François Hollande lanciato verso le presidenziali del 2012

Francois Hollande, ex segretario del partito socialista francese
FRANCIA: PRESIDENZIALI 2012 – E’ partita la sfida per le elezioni presidenziali francesi del 2012, dove il Presidente uscente, Nicolas Sarkozy si troverà ad affrontare degli avversari agguerriti, in corsa per l’Eliseo.

Tra questi c’è il socialista François Hollande, già dato per favorito, stando agli ultimi sondaggi.

In un’intervista al Corriere della Sera, Hollande punta su leggi a favore dei giovani e sulla riforma fiscale, per strappare la presidenza a Sarkozy. Occorre “porre fine a questa guerra tra classi di età con un contratto di generazione”, sottolinea il candidato socialista, proponendo esenzioni fiscali per gli imprenditori che assumeranno i giovani.

Di Sarkozy, Hollande dice sardonico: “E’ un cattivo presidente, che preferisce reagire piuttosto che agire. Ma è un buon candiatao, sa sfruttare le paure della gente”.

Prima di poter sfidare direttamente Sarkozy, però, Hollande dovrà affrontare le primarie del partito socialista per la scelta del candidato alle presidenziali. Dovrà vedersela contro Martine Aubry, segretario del partito socialista, anche lei favorita contro Sarkozy e, secondo alcuni sondaggi, favorita anche alle primarie; nonché contro la sua ex moglie, Ségolène Royal, che però tutti i sondaggi danno in ribasso.

Redazione