Funerali di Amy Winehouse: l’ultimo saluto in una sinagoga di Londra

FUNERALI DI AMY WINEHOUSE – Quest’oggi sarà celebrato il funerale di Amy Winehouse in una sinagoga di North London. I suoi genitori sono ebrei e la religione era più volte citata nelle sue canzoni, senza dimenticare che spesso portava una collanina con la stella di David. Ieri è stata eseguita l’autopsia, ma non sono trapelate molte infromazioni circa i risultati e Scotland Yard, in una nota ufficiale, ha diramato che si dovranno attendere gli esami tossicologici, che arriveranno fra alcune settimane, per accertare le vere cause di morte della cantante rock, deceduta all’interno della sua abitazione londinese sabato scorso. Ma sembra non ci siano dubbi che un overdose abbia stroncato la vita di Amy, che aveva una forte dipendenza da alcol e droghe.

Il 16 luglio la Winehouse era attesa per un concerto al Summer Festival di Lucca, unica tappa italiana prevista per il 2011. La maggior parte dei fans che avevano acquistato il biglietto non hanno chiesto il rimborso: ormai anche un semplice biglietto è divenuto un cimelio da conservare con gelosia. Inoltre secondo voci sempre più insitenti ci sarebbe un terzo album dell’artista ‘maledetta’ che si attende da cinque anni. Un nuovo album il cui materiale sarebbe disponibile in formato demo. Verità o prime leggende? Per il momento diamo spazio solo ad un rispettoso silenzio.

L.C.