Ferrari F1, Felipe Massa: “A Melbourne ci sarà da battagliare sin dalle qualifiche”

Foto Twitter della Scuderia Ferrari

 

 

FERRARI F1 – Meno di due giorni al via del Mondiale 2012 di Formula Uno, dove sul circuito dell’Albert Park di Melbourne le scuderie sono già in fermento per quella che sarà non solo la prima tappa stagionale, ma una vera prova del nove per capire gli equilibri in pista e il livello di competitività raggiunto nei mesi di lavoro invernali. Ieri mattina Fernando Alonso e Felipe Massa sono sbarcati in Australia. Il pilota brasiliano avrà il papà al suo fianco in questo week-end di gara e la voglia di ricominciare è tanta da parte di tutti i drivers: “A noi piloti la competizione manca da morire e non possono certo bastare sei giorni di prove a soddisfare la nostra voglia di correre. Sono molto curioso di vedere come andranno le cose qui a Melbourne. Credo che mai come quest’anno sia stato difficile avere un quadro preciso della situazione guardando solamente ai test invernali: la verità cominceremo a scoprirla solamente sabato pomeriggio nelle qualifiche, quando ci ritroveremo tutti nelle stesse condizioni”.

Di certo Felipe Massa non ignora l’allarme lanciato dall’ingegnere Pat Fry, circa i ritardi nella preparazione della nuova F2012, specie per quanto riguarda gli scarichi e l’aerodinamica, ma “resto convinto – scrive Massa sul portale Ferrari – che in questa vettura ci sia un bel potenziale: dobbiamo soltanto trovare il modo di tirarlo fuori tutto. Speriamo di cominciare a farlo già all’Albert Park in questo fine settimana”. Ma gli almanacchi del Circus dicono che il circuito di Melbourne non porta molto bene al pilota carioca, che su nove gare in Australia è riuscito a piazzarsi in zona punti soltanto tre volte. “Certo, sarebbe fantastico riuscirci nuovamente ma so che sarà difficile – prosegue Massa -. C’è grande concorrenza: non solo Red Bull e McLaren sono forti ma anche altre squadre, dalla Mercedes alla Lotus, alla Force India e a alla Toro Rosso, potranno dire la loro. Insomma ci sarà da battagliare, sin dalle prime battute della qualifica. Comunque sia, non vedo l’ora di scendere in pista!”.

 

Luigi Ciamburro

 

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan