Blitz anti-camorra: 60 misure cautelari e sequestro beni per un miliardo, in manette decine di colletti bianchi

 

BLITZ ANTI-CAMORRA – Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno messo a segno un maxi blitz ed emesso 60 misure cautelari ai danni di altrettante persone accusate di associazione a delinquere, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, corruzione per un atto d’ufficio, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, corruzione in atti giudiziari, corruzione di persona incaricata di un pubblico servizio, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, soppressione, distruzione e occultamento di atti veri, falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico nonchè truffa.

Tra gli arrestati anche 16 giudici tributari, 8 funzionari impiegati presso le Commissioni Tributarie Provinciale e Regionale di Napoli, un membro del Garante del Contribuente della Campania, un funzionario dell’Agenzia delle Entrate di Napoli, un docente universitario e un noto commercialista. La Guardia di Finanza, inoltre, ha sequestrato beni e immobili per un valore di un miliardo di euro. Nell’inchiesta sono coinvolti esponenti di punta del clan Fabbrocino, operante nell’area vesuviana e a Nola.

 

 

Redazione

 

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan