Mario Monti a Mosca, oggi incontro con Putin-Medvedev: “Dobbiamo firmare contratti importanti, questa è l’economia reale”

Mario Monti (Getty Images)

 

 

MARIO MONTI A MOSCA – Politica ed economia devono camminare a braccetto. Parola di Mario Monti che è volato in Russia, gigante metà europeo metà asiatico, dove oggi incontrerà il presidente Vladimir Putin e il primo ministro Dmitri Medvedev, portando avanti i buoni rapporti intrapresi dall’ex premier Silvio Berlusconi. Energia, infrastruttura ed accordi economici nel menù dei colloqui. Ma anche un profondo scambio di opinioni sulla crisi dell’Euro e sulle intenzioni di Mosca di adoperarsi fattivamente per aiutare i Paesi più in difficoltà.

Il Professore ha ostentato come suo solito molta calma, anche quando gli è stato chiesto se fosse preoccupato per la riapertura dei mercati: “Domani abbiamo una serie di importanti contratti da firmare tra imprese italiane e russa: questa è l’economia reale”, ha risposto. “La Russia è un mercato molto importante per l’Italia” e “mi impegnerò per consolidare i rapporti tra i due Paesi sulla linea intrapresa dai precedenti governi italiani”. “Farò il possibile – è stato l’auspicio di Monti – per consolidare i nostri rapporti bilaterali e per proseguire sulla strada intrapresa dai precedenti governi Prodi e Berlusconi”.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan