Idv, Antonio Di Pietro: “Subito alle urne, Monti e i suoi ministri hanno cancellato il futuro degli italiani”

 

IDV – Nonostante i provvedimenti e i tagli apportati dal governo Monti lo spread continua a rappresentare una perenne minaccia per l’economia italiana, sempre più verso il collasso finanziario e con milioni di poveri in progressivo aumento. Il leader di Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, denuncia la mancanza di “provvedimenti economici e strutturali per la crescita” e accusa l’Esecutivo di essersi limitato a “imporre sacrifici alla povera gente”, senza prospettive di sviluppo.

“Invece di attaccare i consumi, le famiglie e le imprese, bisogna agire per mettere fine al gioco sporco degli speculatori, degli evasori, dei corruttori e degli scudati”. Motivo per cui la miglior soluzione, secondo il pm, sarebbe di andare anticipatamente al voto, poichè “dopo otto mesi di tagli sconsiderati, siamo punto e a capo. Oggi più che mai, l’Italia ha bisogno di un governo politico – precisa Di Pietro -, democraticamente eletto, che abbia il coraggio di abbattere gli odiosi privilegi della casta e promuovere misure in grado di garantire realmente la crescita e assicurare un futuro alle nuove generazioni. Un futuro – conclude – che Monti e i suoi ministri hanno cancellato”.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan