Movimento 5 Stelle contro finanziamenti pubblici ai giornali. Beppe Grillo attacca ‘La Padania’, ‘Il Foglio’ ed ‘Europa’

Beppe Grillo (Getty Images)

 

 

MOVIMENTO 5 STELLE – Dalle pagine del sempre più seguito blog Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle, attacca i quotidiani che ricevono finanziamenti da parte dello Stato, con il risultato di essere portavoce di una cerchia politica a scapito di una sana e corretta informazione.

“Lusi marcisce in carcere. Tutti gli altri sono innocenti – scrive Grillo -. I soldi dei finanziamenti elettorali li ha sottratti solo il tesoriere della Margherita. Punto. Questo (ancor prima del processo) è inoppugnabile. Altrettanto inoppugnabile è il finanziamento pubblico al giornale “Europa” della Margherita in pdmenoelle. Imperdibile per chi riesce a rintracciarlo in edicola. Costa all’erario solo 2.872.914,08 euro (per l’anno 2010). Pane e cicoria intanto lo mangiano gli italiani”.

D’altronde la settimana scorsa Mario Monti ha stanziato ben 120 milioni di euro di finanziamenti diretti, nonostante in tutti gli altri settori si registrino tagli su tagli. “Il governo di Rigor Montis con un voto bulgaro ha deliberato 120 milioni di euro cash (per tacere dei finanziamenti indiretti). Il grasso grosso assegno per Il Foglio di Ferrara è stato di 2.985.120,88 (per l’anno 2010). Siate contenti, l’informazione in Italia ancora una volta è salva.

“La Padania esiste e prende i soldi da Roma ladrona – prosegue il leader del M5S -. Non è la Padania favoleggiata dai leghisti, ma più modestamente un quotidiano finanziato con soldi pubblici (con l’assenso quasi unanime del Parlamento) per 3.406.422,86 euro (anno 2010). Dopo la mancetta al Trota, la mancia a Maroni”.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan