Crisi economica, Mario Monti: “La riforma della legge elettorale può rassicurare i mercati”

Mario Monti (Getty Images)

 

 

MARIO MONTI – Mario Monti ieri sera è intervenuto in esclusiva a Tgcom24 per assicurare che non ci saranno tempeste d’agosto, dicendosi ottimista dopo le dichiarazioni del presidente della Bce Mario Draghi, pronto ad ogni possibile soluzione pur di salvare l’euro. Poche parole che hanno dato ossigeno alle Borse e hanno fatto calare lo spread. “Agosto di solito è il mese in cui i volumi negoziati nei mercati finanziari si assottigliano perchè molti riescono ad andare in vacanza, anche tra gli operatori – ha ricordato il premier -. E quindi anche variazioni modeste di domanda e di offerta possono determinare maggiori variazioni… Io però credo che non ci siano cose straordinarie” in agosto “e credo che saremo tutti vigili e le autorità competenti saranno vigili sui mercati”.

In vero le dichiarazioni di Draghi e i conseguenti miglioramenti degli indici finanziari hanno dimostrato come lo spread sia troppo alto perchè legato a dubbi e incertezze dei mercati circa il sistema dell’euro in generale. “E, se finalmente a livello europeo si farà tutto ciò che necessario per accrescere la fiducia nell’euro” e per migliorare la “governance dell’Eurozona – ha aggiunto Monti –  questo determinerà una ragionevole discesa degli spread” e darà ai cittadini, alla politica e al Paese la dimostrazione “che si sta andando nel senso giusto e che quelle medicine un po amare” sono indispensabili.

Il presidente del Consiglio si è detto fiducioso di poter proseguire fino al 2013, ricordando che il fine dell’Esecutivo non è quello di cercare conferme politiche per poter restare al potere, bensì mettere l’Italia sulla strada della crescita e dello sviluppo, per quanto possibile. Io un Presidente allenatore? Dato il mio passato a Bruxelles, a volte si era parlato di me come di un commissario tecnico. Allenatore è una nuova immagine e – ha chiosato Monti -, perché no, mi piacerebbe essere ricordato come un buon allenatore dell’Italia”.

Sul futuro della politica in Italia, Monti ha lanciato un oracolo: “Solo i politici possono dare rassicurazioni, ma se i mercati hanno considerato rigorose le politiche degli ultimi otto mesi è perché il governo le ha condotte con il consenso del Parlamento; spero che diano ascolto a Napolitano per l’accordo sulla riforma della legge elettorale”.

 

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan