Strage in Texas: inquilino si oppone allo sfratto, 3 morti e 4 feriti dopo sparatoria

 

TEXAS – Durante una sparatoria in Texas sono rimaste uccise tre persone e altre quattro sono rimaste favorite. La miccia della follia è nata a causa di uno sfratto ai danni di un inquilino 35enne che ha risposto all’arrivo di un poliziotto sparando con una pistola automatica dalla finestra. Intorno alle 12:30 un agente di polizia, Brian Bachmann, si è presentato a una casa nei pressi dell’Università A&M, a 150 km da Houston, per notificare un’ordinanza di sfratto. L’inquilino ha cominciato a sparare contro l’agente. Quest’ultimo ha chiesto aiuto, quindi è morto per le ferite. Altri agenti sono intervenuti e nella sparatoria è morto anche un sessantenne e sono rimasti feriti tre agenti e una donna. L’aggressore alla fine è stato ferito ed arrestato, ma è deceduto poco dopo per le lesioni.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan