MotoGp 2012, Valentino Rossi: “Mi dispiace non essere competitivo con la Ducati”

Valentino Rossi (Getty Images)

 

 

MOTOGP 2012 – Ancora otto gare e Valentino Rossi concluderà questa brutta esperienza in Ducati durata due anni, i peggiori della sua meravigliosa e storica carriera. Ma il pilota di Tavullia non nasconde una certa amarezza per non essere riuscito nel suo sogno rincorso da anni: vincere un Mondiale in sella ad una moto italiana. “È stato un grande peccato non riuscire a essere competitivo con la Ducati – ha commentato il Dottore su Twitter -, sarebbe stata una bella soddisfazione per me e per tutti i ragazzi che hanno lavorato con me e ci proveranno fino alla fine”.

Il pensiero non può che andare ai suoi tifosi e a quelli della Ducati: “Sarebbe stato divertente per tutti i nostri tifosi. Mi dispiace. Comunque – ha concluso Rossi – mancano ancora 8 gran premi alla fine, lavoreremo al massimo per fare qualche bella gara. Ciao a tutti ci sentiamo da Indy”.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan